Category Archives: social media

SDA Bocconi - fare Business con i Social Network

Note dall’evento fare Business con Facebook SDA Bocconi 19 novembre 2013

Oggi 19 novembre si è svolto l’evento Facebook SDA Bocconi Facebook Fare Business con i Social Network Best practices su Facebook, presso Aula Magna dell’Università Bocconi.

L’evento ha generato un notevole scambio di tweets, in gran parte da me raccolti nello storify fare business con i social network sda bocconi.

Impressionanti i numeri che smuove Facebook, ogni giorno il potenziale pubblico è paragonabile alla popolazione europea…

Continue reading

hashtag facebook esempio d'uso

Hashtag Facebook: grammatica minimalista degli hashtag

Dal 13 giugno 2013 anche su Facebook sono arrivati gli #hashtag, finalmente potremmo classificare al meglio i nostri status update.

Come funzionano?

Per scrivere un hashtag basta preporre il carattere # alla parola che si vuol utilizzare come classificatore del contenuto.

hashtag facebook esempio d'uso

hashtag facebook esempio d’uso

Non tutto è caratterizzabile, ad esempio l’aggiunta del # ad una sequenza di numeri non produce un hashtag valido

hashtag Facebook: test numeri

hashtag Facebook: test numeri

 

Non tutti i caratteri sono utilizzabili nella parola, ad esempio è possibile utilizzare il carattere _ (underscore): così #test_tost è un hashtag valido, mentre #test/tost o #test-tost non lo è.

hashtag Facebook: test caratteri

hashtag Facebook: test caratteri

Occorre notare come gli hashtag possano portare confusione nell’interazione, ad esempio basta aggiungere un commento con solo #like

hashtag Facebook: confusione

hashtag Facebook: confusione

L’aspetto più interessante è la possibilità di accedere ai contenuti classificati per hashtag, sia attraverso il modal

hashtag Facebook: modal

hashtag Facebook: modal

che attraverso l’URL https://www.facebook.com/hashtag/daje

hashtag Facebook: acceso tramite url

hashtag Facebook: acceso tramite url

Infine, ora che gli hashtag sono arrivati anche su Facebook, non resta che auspicarne un uso ragionevole, senza eccessi

hashtag Facebook: eccessi

hashtag Facebook: eccessi

Business Insider: How Location Data Is Being Collected And Transforming The Mobile Industry

WiFi free nei negozi: un costo o un’opportunità? Geo Loyalty e le opportunità di business

Aprire o non aprire il proprio router WiFi? Consentire o meno l’accesso di sconosciuti alla propria rete?

L’accesso alla propria rete WiFi può diventare un’opportunità per veicolare pubblicità, attrarre nuovi clienti e fidelizzarli tramite promozioni e/o buoni sconto.

“is why many retailers are rolling out free public Wi-Fi to enable in-store mobile ads.”
Business InsiderHow Location Data Is Being Collected And Transforming The Mobile Industry )

Opportunità che sta aprendo un mercato molto vasto e che vede già dei player interessanti, LoyalBlocks e Shopkick, solo per citarne alcuni. Continue reading

@MatteoRenzi lancia #openPD… siam sicuri sia stato lanciato lanciato da lui?

Prima di stracciarsi le vesti nell’osannare, forse è meglio fare un minimo di ricerca… si, perchè, senza nulla togliere a Matteo Renzi, l’hashtag #openPD non nasce oggi 11 maggio 2013 al Congresso Nazionale del PD… ma addirittura il primo tweet risale al 2011

ed era stato ripreso già in gennaio 2013

Come dire… eppure basterebbe cercare #openPD

Certo, lui l’ha ripreso e in meno di mezz’ora l’ha portato in Trending Topic a livello nazionale (nazionale non worldwide come è stato erroneamente detto)… ma ciò non stupisce affatto, la fase politica molto delicata che sta attraversando il PD, il pubblico di riferimento di Renzi molto più avvezzo alla tecnologia… il giusto proposito… tutti elementi che spingono l’hashtag in Trending Topic nazionale.

openPD-trendingtopic-italia-11052013-1343

Un risultato comunque rilevante, ottenuto in poco tempo, complimenti.

Facebook o Blog?

Se Facebook rappresenta la miglior piazza digitale dove diffondere i propri contenuti, ciò non significa e non implica l’abbandonare lo spazio di comunicazione aziendale.
In questa infografica sono elencati 10 buoni motivi per non trascurare lo spazio comunicativo aziendale

This Friday’s infographic compares business blogging with Facebook and builds a case as to why blogging is the better marketing strategy.
Facebook or blog(Social Media Today: 10 Reasons Business Blogging is Better than Facebook [Infographic])

 

NYTimes Cascade

Può l’innovazione uscire dal mondo della carta stampata? Il New York Times lo dimostra

Può la carta stampata fare innovazione?  Si.

Prendiamo l’esempio  del New York Times, il quale con il suo laboratorio di Ricerca e Sviluppo NTYLABS ha realizzato un prodotto molto interessante: Cascade.

Cascade allows for precise analysis of the structures which underly sharing activity on the web.

Cascade - visualizzazione interazioni su Social Media

“We developed this tool that lets us see what stories are trending, so now we’ve created an API that lets our ad server talk to this tool, and we’ve created an ad product called Sparking Stories, where an advertiser can come in and buy a package of stories that are trending right now on Twitter, irrespective of section or context or topic — just the stories that are really breaking through right now on social media.”
(PaidContent: The NYT is doing something smart by using Twitter trends to target ads)

 

In questo video se ne può cogliere il potenziale della visualizzaione temporale delle interazioni generate da un articolo,  le varie ramificazioni dovute a RT o altri articoli/agenzie/giornali che rilanciano la notizia

L’aspetto più interessante è che Cascade non è il prodotto di una startup, ma è ciò che può uscire anche da un giornale tradizionale, a patto che abbia un management che riesca a vedere oltre le rotative e non rincorra le tecnologie, che non si limiti ad inserire, nel cartaceo, l’n-simo gadget, o pensar di evolvere, non estinguersi, semplicemente trasferendo i suoi contenuti editoriali sul mobile.

(grazie a Pierluca Santoroil Giornalaio per lo spunto di riflessione)

Pope fake twitter account

Il Papa su Twitter: a breve saranno più account fake che verified #pontifex

Il papa ha aperto l’account twitter ufficiale @pontifex, finalmente anche il Vaticano sbarca su Twitter.

Pope Twitter Account
In breve tempo sta raccogliendo/attirando un numero sempre più crescente di followers… e fin qui niente di strano.

Il punto è che, a breve, saranno più gli account fake di quelli verified…

Pope fake twitter account

Provate a cercare tutte le combinazioni di @pontifex, senza dimenticare che il Vaticano ha creato ben 7 diversi account uno per ogni lingua ufficiale:  @pontifex, @pontifex_it, @pontifex_es, @pontifex_ar, @pontifex_pl, @pontifex_fr, @pontifex_de

Ora, se alla semplicità di creare un account fake, unissimo anche l’opportunità di avere la scelta di clonare ben 7 diversi account twitter, vien da se che ci troviamo di fronte alla moltiplicazione del “pane e dei pesci” degli account, con tutti gli annessi e connessi dolori di testa del Social Media Manager del Vaticano e del Twitter Security Team.