Tag Archives: facebook

non desidero vedere questo contenuto - Facebook

Come scegliere quali contenuti vedere su Facebook

Stufi di vedere l’ennesimo contenuto (gatti, video virale, etc etc) condiviso dai vs. contatti sul vostro Facebook news feed?

Di seguito vi mostro dei semplici passi per scegliere quali contenuti vedere su Facebook.

Partiamo dal contenuto che vi da noia, fastidio e che non volete vedere. In alto nel post incriminato, cliccate per aprire il menu contestuale e selezionate la voce “Non desidero vedere questo contenuto
non desidero vedere questo contenuto - Facebook

dopo aver cliccato, compare un altro menu dove potete scegliere se ridurre la visibilità dei contenuti proposti da quel vs contatto Facebook (es. riduzione dei contenuti provenienti da Pippo) oppure se limitare i contenuti che provengono dalla stessa sorgente (es. riduzione dei contenuti provenienti da Lercio)

vedi meno post - Facebook

scegliendo la seconda opzione, limitazione dei contenuti provenienti dalla stessa sorgente, compare un ulteriore menu dove c’è la possibilità di optare per il completo oscuramento di tutti i contenuti provenienti dalla sorgente in oggetto (es. nascondere tutti i contenuti provenienti da Lercio)
nascondi contenuto - Facebook

Fatto!

Tre semplici passi per un bacheca esente da contenuti non graditi.

SDA Bocconi - fare Business con i Social Network

Note dall’evento fare Business con Facebook SDA Bocconi 19 novembre 2013

Oggi 19 novembre si è svolto l’evento Facebook SDA Bocconi Facebook Fare Business con i Social Network Best practices su Facebook, presso Aula Magna dell’Università Bocconi.

L’evento ha generato un notevole scambio di tweets, in gran parte da me raccolti nello storify fare business con i social network sda bocconi.

Impressionanti i numeri che smuove Facebook, ogni giorno il potenziale pubblico è paragonabile alla popolazione europea…

Continue reading

hashtag facebook esempio d'uso

Hashtag Facebook: grammatica minimalista degli hashtag

Dal 13 giugno 2013 anche su Facebook sono arrivati gli #hashtag, finalmente potremmo classificare al meglio i nostri status update.

Come funzionano?

Per scrivere un hashtag basta preporre il carattere # alla parola che si vuol utilizzare come classificatore del contenuto.

hashtag facebook esempio d'uso

hashtag facebook esempio d’uso

Non tutto è caratterizzabile, ad esempio l’aggiunta del # ad una sequenza di numeri non produce un hashtag valido

hashtag Facebook: test numeri

hashtag Facebook: test numeri

 

Non tutti i caratteri sono utilizzabili nella parola, ad esempio è possibile utilizzare il carattere _ (underscore): così #test_tost è un hashtag valido, mentre #test/tost o #test-tost non lo è.

hashtag Facebook: test caratteri

hashtag Facebook: test caratteri

Occorre notare come gli hashtag possano portare confusione nell’interazione, ad esempio basta aggiungere un commento con solo #like

hashtag Facebook: confusione

hashtag Facebook: confusione

L’aspetto più interessante è la possibilità di accedere ai contenuti classificati per hashtag, sia attraverso il modal

hashtag Facebook: modal

hashtag Facebook: modal

che attraverso l’URL https://www.facebook.com/hashtag/daje

hashtag Facebook: acceso tramite url

hashtag Facebook: acceso tramite url

Infine, ora che gli hashtag sono arrivati anche su Facebook, non resta che auspicarne un uso ragionevole, senza eccessi

hashtag Facebook: eccessi

hashtag Facebook: eccessi

Facebook o Blog?

Se Facebook rappresenta la miglior piazza digitale dove diffondere i propri contenuti, ciò non significa e non implica l’abbandonare lo spazio di comunicazione aziendale.
In questa infografica sono elencati 10 buoni motivi per non trascurare lo spazio comunicativo aziendale

This Friday’s infographic compares business blogging with Facebook and builds a case as to why blogging is the better marketing strategy.
Facebook or blog(Social Media Today: 10 Reasons Business Blogging is Better than Facebook [Infographic])