Tag Archives: hashtag

hashtag facebook esempio d'uso

Hashtag Facebook: grammatica minimalista degli hashtag

Dal 13 giugno 2013 anche su Facebook sono arrivati gli #hashtag, finalmente potremmo classificare al meglio i nostri status update.

Come funzionano?

Per scrivere un hashtag basta preporre il carattere # alla parola che si vuol utilizzare come classificatore del contenuto.

hashtag facebook esempio d'uso

hashtag facebook esempio d’uso

Non tutto è caratterizzabile, ad esempio l’aggiunta del # ad una sequenza di numeri non produce un hashtag valido

hashtag Facebook: test numeri

hashtag Facebook: test numeri

 

Non tutti i caratteri sono utilizzabili nella parola, ad esempio è possibile utilizzare il carattere _ (underscore): così #test_tost è un hashtag valido, mentre #test/tost o #test-tost non lo è.

hashtag Facebook: test caratteri

hashtag Facebook: test caratteri

Occorre notare come gli hashtag possano portare confusione nell’interazione, ad esempio basta aggiungere un commento con solo #like

hashtag Facebook: confusione

hashtag Facebook: confusione

L’aspetto più interessante è la possibilità di accedere ai contenuti classificati per hashtag, sia attraverso il modal

hashtag Facebook: modal

hashtag Facebook: modal

che attraverso l’URL https://www.facebook.com/hashtag/daje

hashtag Facebook: acceso tramite url

hashtag Facebook: acceso tramite url

Infine, ora che gli hashtag sono arrivati anche su Facebook, non resta che auspicarne un uso ragionevole, senza eccessi

hashtag Facebook: eccessi

hashtag Facebook: eccessi

block & report for spam

Siete in TT e la timeline si riempie di Spammers? Ecco la soluzione…

Twitter Timeline impazzita…? Siete in TT e, puntualmente, arrivano gli spammers? Cosa fare… ?
In questo post vi descrivo una soluzione messa in campo durante il Digital Economy Forum 2012.

Loro, gli spammers, arrivano all’improvviso… prima tutto taceva, tutto filava liscio… poi all’improvviso arrivano foto osè, tweets con soli link a siti xxx… siete nel bel mezzo della vs conferenza… magari con un bel twitterwall… l’imbarazzo cresce in sala… cosa fare?

Ci sono due soluzioni possibili: controllo preventivo oppure reazione specifica.

Continue reading

Twitter e l’onda lunga del Terremoto

Twitter è diventato il mezzo primario di diffusione delle notizie, che si tratti della primavera araba ( Jan25 su Google)

Jan25 on Google

Jan25 on Google

oppure di eventi naturali come le scosse di terremoto che sono state avvertite nel Nord Italia ieri sera 24 gennaio alle 00:54 (10km da Verona) e questa mattina 25 gennaio alle 09:06 (13km da Parma) (n.b. in questo post sono riportate solamente le scosse con mag > 4.0 in quanto rilevanti ai fini di potenziali pericolo e danni correlati).

L’aspetto più interessante  in merito al terremoto è l’analisi della coda lunga dei tweets.

Dai primi tweets “emessi” a ridosso dell’evento naturale, molto focalizzati nel dare notizie, si è arrivati rapidamente all’uso ludico dell’hashtag #terremoto, introducendo rumore e rischiando di fatto di vanificare l’uso del “canale”.

Vediamo nel dettaglio.
Continue reading